Email marketing
Share:

Aumenta le vendite con l’ecommerce email marketing

Cosa si vuole intendere quando parliamo di eMail marketing? Non c’è una definizione unica e precisa, poichè sono svariati i metodi per attuare l’eMail marketing, una cosa da considerare è che non parliamo di una strategia, ma di un canale.
Se mantenere un dialogo con il cliente è importante, non si può trascurare questa metodologia, necessaria alle aziende eCommerce per fidelizzare i clienti (attraverso offerte, newsletter etc.), e attrarne di nuovi.
Un aspetto vantaggioso di questo tipo di comunicazione riguarda il ROI (Return on investment), il quale è facilmente misurabile rispetto ad altri canali.
Ma scopriamo di più..

eCommerce email marketing: cos’è

L’email marketing è una tipologia di marketing diretta. Il mezzo usato per metterla in pratica è la posta elettronica, ed i messaggi inviati possono essere informativi, promozionali, pubblicitari.

Vediamo le varie forme di email:

  • DEM: sono dei messaggi paragonabili ai volantini pubblicitari che troviamo nella cassetta della posta. Consistono in delle mail pubblicitarie, che le aziende o professionisti privati, inviano ai contatti delle loro liste per comunicare un messaggio promozionale, quando c’è qualcosa da dire/raccontare. Può trattarsi di un nuovo prodotto da lanciare sul mercato, una promozione legata ad un periodo particolare dell’anno, oppure di un evento da raccontare. Essendo messaggi pubblicitari, il livello di gradimento nel riceverle è medio-basso.
  • NEWSLETTER: sono quelle email inviate con periodicità regolare, settimanali, quindicinali, mensili.
    Prevedono un piano editoriale ben strutturato che prevede l’iscrizione da parte dell’utente, che di conseguenza si aspetta di ricevere con una certa periodicità una comunicazione.
    L’interesse è, solitamente, molto pià alto rispetto alle DEM.
  • ON DEMAND: sono contenuti che non vengono spediti con regolarità, ma nel momento esatto in cui vengono richiesti dall’utente. Ne sono un esempio le guide turistiche o informazioni su una meta che si vuole raggiungere, oppure delle tips su un determinato argomento, magari suddivise in puntate. Possiamo considerare le email ondemand come pacchetti di contenuti distribuiti su richiesta.
  • AUTOMATISMI: sono quei messaggi transazionali invati in un momento ben specifico. Possono essere collegati al momento precedente all’acquisto o a quello immediatamente successivo, come la conferma di ordine, la richiesta di recensione, un reminder del carrello abbandonato etc.
    Ma son automatismi anche i messaggi di auguri di buon compleanno o anniversario, che possono riservare un’offerta, uno sconto, un regalo.
    Gli automatismi rappresentano a pieno il marketing one-to-one, e questo tipo di comunicazione porta l’attenzione dell’utente al massimo.

Il Customer Journey del cliente è fondamentale per capire come muoversi all’interno della mail. I messaggi inviati devono assomigliare un pò a quello che succede quando un utente/cliente entra all’interno di un punto vendita fisico.
Anche sulla base di questo, sarà poi scelta la giusta tipologia di email.

I vantaggi per l’eCommerce

Come abbiamo detto, l’email marketing è un canale molto vantaggioso per un’azienda. Sono molti gli aspetti positivi che lo rendono un ottimo canale di comunicazione, questo perchè è diretto ed efficace.
Tra i suoi vantaggi troviamo il basso costo, la semplicità di creare un database (che deve essere controllato spesso, attraverso un List Cleaning periodico). E’ inoltre importante essere certi di poter utilizzare i dati in nostro possesso.
Un altro vantaggio è l’immediatezza del messaggio che viene recapitato in pochissimi secondi e la facilità nel capire il percorso della mail: se è stata consegnata, se è stata aperta, se abbiamo ottenuto conversioni tramite essa e quindi la possibilità di capire quanto il messaggio inviato è stato efficace e produttivo.
C’è totale possibilità di personalizzare i messaggi inviati, dal testo alla grafica, lasciando libera la propria creatività per stimolare l’utente il più possibile.
Per non parlare della comodità nell’inviare i messaggi, che può essere un processo totalmente automatizzato.
Le campagne di email marketing possono essere programmate con largo anticipo senza la preoccupazione di doverle inviare nel momento esatto, perchè è tutto automatico… un dettaglio di non poco conto.

Le strategie di email marketing per il tuo business

Per attuare una valida strategia di email marketing è necessario partire da alcuni pilastri.
Il primo è capire chi siamo noi, quello che sappiamo e soprattutto quello che vogliamo comunicare e quindi, come vogliamo essere percepiti dagli utenti.
In seguito, chi sono i nostri clienti e quali vorremmo raggiungere, quelli che sono per noi desiderabili. Ma oltre a questo, non va tralasciato il mercato e quindi il contesto in cui ci troviamo e nel quale dobbiamo operare…chi sono i competitor? In quale scenario ci stiamo muovendo?
Ultimo aspetto, gli obiettivi. Cosa voglio ottenere? Cosa o chi devo raggiungere?
Quest’ultimi devono essere stabiliti in precedenza, essere chiari e ordinati.

Ci sono poi delle norme da rispettare per ottimizzare sempre di più questo canale. Prima fra tutte scrivere solamente a chi ha dato il permesso e quindi l’autorizzazione a ricevere dei messaggi. Essere rilevanti: i messaggi che inviamo devono essere coerenti, devono invogliare, devono emozionare.
Pulire regolarmente le liste per non rischiare di avere contatti che si sono disiscritti o che magari non esistono più. Questo è utile anche per non rischiare che l’account venga bloccato. E infine, farci riconoscere. Le email devono avere un tratto distintivo, più la comunicazione è one-to-one più sarà efficace e significativa. Quando un utente riceve una email si chiede perchè dovrebbe dedicarci attenzione e tempo, per questo deve esserci un qualcosa che lo porti a leggere: commozione, risate, guadagno, spiegazione, insegnamento.

Qual’è il miglior metodo di scrittura per le eMail?
Andrebbe sempre seguito il principio della piramide rovesciata, quindi, le cose importanto vanno scritte subito.
Non deve mancara mai una Call to Action che deve essere chiara e ben visibile e il linguaggio naturale.
Le immagini sono importanti, ma solo se servono davvero.
Mai dimenticarsi dell’oggetto: preciso e coinciso.

Con Qapla’ la gestione degli ordini, la personalizzazione del tracking e la stampa delle etichette, permette di ottenere una forte ottimizazione ed elevate opportunità di marketing.
L’eCommerce email marketing raggiunge livelli mai esplorati anche per i messaggi sulla consegna tramite un avanzato editor, che permette di inserire non solo logo e colori aziendali ma anche le proprie offerte o call-to-action.

Per avere maggiori informazioni, ed esplorare l’universo Qapla’, puoi prenotare una demo con un consulente gratuita e senza vincoli, attraverso questa pagina!

© Blog Qapla’, Riproduzione riservata

Share: