Come fatturare con il database CRM: implementazioni per eCommerce - Qapla' blog
Share:

Come fatturare con il Database

Quali strategie avanzate adottare per raccogliere e gestire i dati dei clienti in modo efficace e conforme alle normative sulla privacy? Come aumentare il fatturato e abbattere i costi pubblicitari? Il ruolo chiave del CRM.

Approfondiamo:

Qapla' CRM Marketing Masterclass

La rubrica dedicata alla strategia CRM per eCommerce

Elisabetta Bruno

CEO & Founder, Think:able
Scopri Think:able
L’adozione e l’efficacia del CRM continuano a crescere significativamente:

  • Mercato del CRM: Il mercato globale del CRM è previsto raggiungere gli $88 miliardi nel 2024, con una crescita annuale del 10.59% fino al 2028​ (CRM.org)​​ (DemandSage)​.
  • ROI del CRM: Il ritorno sull’investimento (ROI) medio del CRM è di $8.71 per ogni dollaro speso​ (CRM.org)​​ (The RevOps Team)​.
  • Aumento delle Conversioni: L’adozione del CRM può aumentare i tassi di conversione dei lead fino al 300%​ (The RevOps Team)​​ (Pipeline CRM)​.
  • Riduzione dei Costi di Lead: L’utilizzo di un CRM può ridurre i costi per lead fino al 23%​ (The RevOps Team)​.
  • Adozione del CRM: Il 91% delle aziende con 10 o più dipendenti utilizza un CRM​ (The RevOps Team)​.
In un contesto italiano:
  • Adozione del CRM: Più del 91% delle aziende con 10 o più dipendenti in Italia utilizza un CRM per la gestione delle relazioni con i clienti​​.
  • Mercato del CRM: Si prevede che il mercato globale del CRM raggiungerà i 145,79 miliardi di dollari entro il 2029, con una crescita annuale del 12,5%​.
  • Impatto del CRM: Circa il 64% delle aziende afferma che gli strumenti CRM hanno un impatto significativo sulle loro operazioni​.
  • Aumento delle Vendite: L’adozione del CRM può aumentare le vendite fino al 29%, migliorando anche la produttività delle vendite del 39% e l’accuratezza delle previsioni di vendita del 32%​​.
  • Utilizzo per la Reportistica: Circa l’82% delle organizzazioni utilizza il CRM per la reportistica delle vendite e l’automazione dei processi​.
Fonti differenti da: https://findstack.it/resources/crm-statistics

Inoltre​, dall’Osservatorio Italiano CRM:
  • Adozione del CRM: Il 91% delle aziende con almeno 10 dipendenti utilizza un CRM per gestire le relazioni con i clienti.
  • Utilizzo di Excel: Il 76% delle aziende italiane utilizza ancora Excel per analizzare i dati dei clienti, nonostante l’interesse crescente per soluzioni più avanzate come l’intelligenza artificiale e il data mining.
  • Analisi dei Dati: Il 54% delle aziende analizza regolarmente i dati della propria customer base, ma la maturità decisionale basata su questi dati è ancora media.
  • Obiettivi: Le aziende italiane mirano a rompere i silos di dati e integrare il CRM con tecnologie di analisi avanzata per creare una visione univoca del cliente.
Fonte: https://osservatoriocrm.it/
Nell’attuale panorama competitivo, il CRM rappresenta una risorsa indispensabile per la crescita aziendale. Attraverso un’analisi approfondita dei dati e una segmentazione precisa della clientela, possiamo personalizzare le offerte e ottimizzare le campagne di marketing. L’automazione ci consente di raggiungere i clienti al momento giusto, mentre il monitoraggio continuo delle performance permette di apportare miglioramenti in tempo reale. Integrando il CRM con altre piattaforme digitali, possiamo creare un ecosistema coeso che favorisce l’aumento del fatturato.

L’implementazione di un sistema di Customer Relationship Management (CRM) è una strategia potente per aumentare significativamente il fatturato in breve tempo:

  1. Analisi dei Dati e Segmentazione dei Clienti
    Per iniziare, è fondamentale analizzare i dati disponibili e segmentare i clienti. Questo processo permette di identificare le diverse tipologie di clienti, comprendere i loro comportamenti di acquisto e creare offerte personalizzate. La segmentazione consente di focalizzare le risorse e le strategie di marketing sui segmenti di clienti più profittevoli.

  2. Personalizzazione delle Offerte
    Una volta segmentato il mercato, il passo successivo è la personalizzazione delle offerte. Utilizzando il CRM, è possibile inviare comunicazioni mirate e rilevanti ai diversi segmenti di clientela. Questo non solo migliora l’esperienza del cliente, ma aumenta anche le probabilità di conversione e fidelizzazione.

  3. Automazione del Marketing
    L’automazione del marketing attraverso il CRM permette di gestire campagne complesse con maggiore efficienza. Questo include l’invio di email, la gestione dei social media e le campagne di remarketing. L’automazione riduce il carico di lavoro manuale, garantendo al contempo che i messaggi giusti raggiungano le persone giuste al momento giusto.

  4. Monitoraggio e Ottimizzazione Continuativa
    Il monitoraggio delle performance delle campagne di marketing è essenziale. Il CRM fornisce strumenti di analytics che permettono di valutare l’efficacia delle strategie adottate e di apportare le necessarie correzioni in tempo reale. Questo approccio data-driven assicura un miglioramento continuo delle performance.

  5. Integrazione con Altri Strumenti
    Per massimizzare i benefici del CRM, è importante integrarlo con altri strumenti aziendali come l’eCommerce, i social media e le piattaforme di email marketing. Questa integrazione crea un ecosistema digitale coeso che migliora la gestione delle informazioni e delle interazioni con i clienti.

Entro il 2025 i costi pubblicitari aumenteranno fino al +30%.

 

aumento costi pubblicitari eCommerce

L’integrazione tra CRM e eCommerce permette di implementare strategie avanzate per ridurre i costi pubblicitari, soprattutto in un’era post-cookie dove la personalizzazione diventa più complessa.

Alcuni approcci chiave:

  • Ottimizzazione delle Campagne di Remarketing: Utilizzare i dati del CRM per creare segmenti di pubblico altamente targetizzati e personalizzare le campagne di remarketing. Questo aumenta la rilevanza degli annunci, migliorando il tasso di conversione e riducendo il costo per acquisizione.
  • Customer Journey Personalizzato: Tracciare il percorso del cliente attraverso vari touchpoint per creare esperienze personalizzate che guidino il cliente attraverso il funnel di vendita. Questo approccio consente di massimizzare il valore di ogni interazione e aumentare il ritorno sull’investimento pubblicitario.
  • Utilizzo di Dati di Prima Parte: In un contesto post-cookie, i dati di prima parte raccolti tramite CRM diventano fondamentali. Questi dati consentono di creare profili dettagliati dei clienti e di indirizzare le campagne in modo più preciso rispetto ai dati di terza parte.

Conclusioni

Per concludere, è essenziale adottare strategie avanzate per raccogliere e gestire i dati dei clienti in modo efficace e conforme alle normative sulla privacy per aumentare il fatturato e abbattere i costi pubblicitaria in un percorso post cookie che prevede diverse opportunità:

  • Raccolta Diretta di Dati Proprietari: Utilizzare canali autorizzati per raccogliere dati direttamente dai clienti, come programmi di premi, iscrizioni alla newsletter e analisi delle statistiche sull’utilizzo del sito.
  • Pubblicità Contestuale: Concentrarsi sui contenuti delle pagine piuttosto che sul profilo dei visitatori per migliorare la pertinenza degli annunci pubblicitari.
  • Strategie di Privacy: Implementare strategie che prioritizzano la privacy dei dati, come l’utilizzo di data room sicure e la condivisione di dati anonimizzati tra marchi.
  • Utilizzo di Identificatori: Sostituire il tracciamento non identificato con identificatori specifici, come indirizzi e-mail o credenziali di accesso, per mantenere la personalizzazione senza compromettere la privacy.
Queste tecniche non solo aiutano a conformarsi alle normative sulla privacy, ma migliorano anche l’efficacia delle strategie di marketing e la fiducia dei clienti, portando a una crescita sostenibile e un aumento del fatturato.

© Blog Qapla’, Riproduzione riservata.

Share:
Scopri altri contenuti dal nostro Blog...