WhatsApp Marketing - CRM Marketing Masterclass - Qapla' Blog
Share:

WhatsApp&Database: come ottenere risultati superiori all’Email Marketing

WhatsApp è l’applicazione di messaggistica più popolare al mondo, con oltre 2 miliardi di utenti attivi a livello globale. Anche nel nostro Paese, la piattaforma risulta essere la preferita dagli italiani, utilizzata da 33,1 milioni di persone.

I messaggi inviati via chat hanno tassi di apertura del 98% e un click- through rate del 45- 60%, cinque volte superiori rispetto agli SMS e alle email.

Questo rende WhatsApp un canale dalle enormi potenzialità per le aziende e se combinato con un database ben strutturato, permette di creare strategie di comunicazione altamente personalizzate che portano risultati concreti.

Come utilizzare WhatsApp? Quali sono i campi d’applicazione per integrarlo in una strategia di marketing?

Approfondiamo:

Qapla' CRM Marketing Masterclass

La rubrica dedicata alla strategia CRM per eCommerce

Elisabetta Bruno

CEO & Founder, Think:able
Scopri Think:able
Integrare WhatsApp con una strategia di database marketing permette di creare campagne altamente personalizzate, migliorando il tasso di conversione e la soddisfazione del cliente.
Sfruttando il potere dei dati disponibili all’interno del database e le potenzialità di WhatsApp come canale di comunicazione le aziende possono ottimizzare le campagne di marketing e aumentare la fidelizzazione.

La sinergia tra DB marketing e WhatsApp consente alle aziende di:

Effettuare una segmentazione avanzata
Attraverso l’analisi dei dati disponibili all’interno del database, è possibile effettuare una segmentazione accurata e suddividere i clienti in cluster specifici, considerando diversi fattori che possono essere demografici, comportamentali per poi dar vita a campagne mirate. Ad esempio, un cliente che ha acquistato recentemente un prodotto potrebbe ricevere un messaggio di follow-up su WhatsApp con offerte correlate. Grazie alla segmentazione le aziende possono aumentare la rilevanza e l’efficacia delle comunicazioni.

Creare campagne mirate
Utilizzando i dati a disposizione si possono creare messaggi personalizzati che rispecchino le preferenze dei vari segmenti, automatizzare le comunicazioni e gestire e ottimizzare il timing per far sì che il messaggio arrivi alla persona giusta al momento giusto.

Migliorare la customer experience
Non solo messaggi personalizzati, la sinergia contribuisce a migliorare l’esperienza complessiva dei clienti. Grazie all’app di messaggistica infatti è possibile offrire un’assistenza immediata o richiedere feedback per migliorare i servizi e i prodotti offerti oltre che avere una comunicazione diretta con i consumatori.

Costruire di relazioni di valore
Infine, l’integrazione di WhatsApp con il database marketing aiuta le aziende a costruire relazioni di valore con i clienti. Attraverso la personalizzazione e la tempestività delle comunicazioni i brand possono avvicinarsi ai consumatori instaurando con loro un rapporto basato sulla fiducia e duraturo nel tempo.

Campi di applicazione

WhatsApp può essere sfruttato dalle aziende in differenti modi. Gestire le relazioni con i clienti e migliorare la comunicazione su larga scala è possibile grazie alle automazioni. Si possono infatti creare flussi di Marketing Automation che inviano WhatsApp a seguito di determinate azioni dei clienti, come ad esempio l’abbandono del carrello o il completamento di un acquisto.

Tra i possibili utilizzi troviamo:

  • Supporto Clienti in real time: fare customer care via WhatsApp consente alle aziende di fornire assistenza immediata, di offrire risposte alle domande e risolvere i problemi in modo tempestivo. Tutto ciò contribuisce a migliorare la soddisfazione dei clienti.
  • Notifiche: inviare notifiche personalizzate come reminder di appuntamenti, aggiornamenti sugli ordini e sullo stato di avanzamento delle spedizioni, migliorando la customer experience.
  • Campagne Marketing: inviare offerte e promozioni, contenuti esclusivi al target di riferimento per aumentare le conversioni.
WhatsApp è un canale versatile che può essere sfruttato in differenti modi per raggiungere differenti obiettivi.
WhatsApp Marketing nell'eCommerce - Qapla' Blog
Come anticipato la popolare app di messaggistica può essere utilizzata per inviare notifiche tra cui quelle relative alle spedizioni. Oggi le aspettative dei clienti che acquistano online sono sempre più alte e uno degli elementi che più contribuisce ad aumentare la loro soddisfazione è la comunicazione chiara e tempestiva riguardo la fase di avanzamento delle spedizioni. Questa tipologia di comunicazione contribuisce a ridurre l’ansia e avvicina il cliente al brand aumentando la fiducia.

Le aziende che offrono aggiornamenti dettagliati e in tempo reale possono distinguersi e creare un vantaggio competitivo.

Grazie a WhatsApp è possibile informare i clienti di tutte le fasi della spedizione, dalla partenza alla consegna.

Il vantaggio di inviare questa tipologia di notifica è duplice: da un lato si migliora l’esperienza del cliente e la sua soddisfazione, dall’altro si riducono i costi legati ai tempi dei corrieri in caso di pagamento in contrassegno.

Qapla’ si integra con piattaforme di automazione di WhatsApp Business come Spoki o WA Smart Business: tramite l’integrazione è possibile inviare messaggi contenenti il link alla tracking page per ogni status della spedizione che si desidera notificare.
WhatsApp può essere utilizzato in tutte le fasi del Customer Journey, pre, durante e post acquisto. Automatizzando le conversazioni e inserendo pulsanti all’interno della chat per attivare risposte in modo automatico consente ai brand di creare funnel conversazionali per offrire assistenza e alleggerire il carico di lavoro al servizio di customer care. I pulsanti in chat possono contenere risposte di testo, link o numeri di telefono, in questo modo l’utente può compiere ulteriori passaggi o contattare direttamente l’azienda.

Come utilizzare WhatsApp nelle tre fasi?

Durante la fase pre-acquisto, le aziende possono utilizzare la chat per rispondere a domande frequenti, fornire informazioni e guidare i potenziali clienti nel processo d’acquisto.

Nella fase d’acquisto inserendo pulsanti in chat si spingono i clienti a compiere ulteriori azioni come aggiungere un prodotto al carrello o selezionare un metodo di pagamento. I pulsanti migliorano l’efficacia del processo d’acquisto rendendolo più fluido.

Infine nel post-acquisto, WhatsApp può essere utile per inviare info sulla consegna, per fornire assistenza post vendita. Ma non solo, i brand possono inviare via chat reminder per le recensioni dei prodotti acquistati, promozioni speciali, mantenendo così un contatto continuo con i consumatori.

© Blog Qapla’, Riproduzione riservata.

Share:
Scopri altri contenuti dal nostro Blog...