Corrieri per eCommerce
Share:

Come scegliere il miglior corriere per il tuo eCommerce

Come scegliere il miglior corriere per il tuo eCommerce

Quando si parla di vendite on-line non si può non parlare di come scegliere il miglior corriere per un eCommerce!
Il costo, la puntualità, la qualità e ogni singolo aspetto delle spedizioni influenzano quello che i tuoi clienti pensano di te.

  • Corriere per eCommerce: cosa valutare
  • Elenco dei migliori corrieri espresso italiani
  • Corriere per eCommerce: stima dei prezzi
  • Software per gestire i dati spedizione e agevolare gli ordini

Si può dire che garantire delle consegne economiche ed efficienti è importante tanto quanto la qualità del prodotto per la fidelizzazione del cliente.
Se uno dei tuoi prodotti arriverà in ritardo o danneggiato, il cliente, darà la responsabilità a te e non al corriere. Quindi è davvero importante scegliere un fornitore affidabile per questo servizio.

Corriere per ecommerce: cosa valutare

Cosa chiedersi per scegliere il corriere più adatto alle proprie esigenze.

Non c’è una risposta universale alla domanda “Come scegliere il corriere migliore?”. La verità è che ogni business ha delle caratteristiche specifiche da soddisfare, prima di iniziare la ricerca dovresti chiederti alcune cose:

  • Cosa devi spedire? A seconda della natura, del peso e delle dimensioni del prodotto ci sono corrieri più specializzati di altri, ad esempio nel trasporto di oggetti pesanti e ingombranti oppure in quello prodotti delicati. Anche se il contenuto della spedizione vale pochi euro, il tuo acquirente vuole che arrivi integra e puntuale, altrimenti perderebbe fiducia nel tuo brand!
  • Dove deve arrivare la spedizione? A seconda dell’area geografica ci sono corrieri migliori di altri, alcuni sono pratici di piccole zone locali, altri hanno copertura nazionale o internazionale. Sicuramente devi capire bene chi sono i tuoi acquirenti e da dove acquistano. 
  • Come è meglio che avvenga la consegna? In alcuni casi vale anche la pena chiedersi che tipo di consegna preferiscono i tuoi clienti: al piano, in strada, programmata, in un punto di ritiro… Per esempio se il tuo eCommerce tratta elettrodomestici sarà sicuramente necessario selezionare un corriere che garantisca la consegna al piano, se non addirittura all’interno dell’abitazione.
  • Questo corriere mi può garantire velocità e puntualità? Ben 4 clienti su 10 rinunciano a comprare per tempi di spedizione troppo lunghi. Ma soprattutto se la consegna non è puntuale perderai un cliente! Diventa quindi di vitale importanza affidarsi a un corriere capace di garantirti puntualità.
  • La tracciabilità del pacco è chiara e semplice?  Avere una buona visibilità sul tracking del pacco è un vantaggio per il cliente, che si sente rassicurato, ma anche per te perché ti permetterà di controllare dove sono i tuoi prodotti. Per questi motivi è fortemente consigliato un unico sistema di tracking internazionale multicorriere che permetta a te, e al tuo cliente, una tranquilla fase di spedizione. Insomma, un aggiornamento in tempo reale e user friendly è una delle caratteristiche che un buon corriere deve avere.
  • Che servizi aggiuntivi mi servono? Oltre alla spedizione un buon corriere offre dei servizi aggiuntivi, come la consegna programmata oppure permette di assicurare la merce spedita. Tra i servizi aggiuntivi che per alcuni possono essere utili ci sono la spedizione in triangolazione o la possibilità di pagare in contrassegno. 
spedizioni-ecommerce

Elenco dei migliori corrieri espresso italiani

  • SDA: corriere collegato a Poste Italiane, ha prezzi economici, una rete capillare sul territorio nazionale. Non fornisce un servizio particolarmente “delicato” coi pacchi. Va bene per spedizioni standard e non troppo urgenti.  
  • BRT (ex Bartolini): buono per consegnare prodotti di grandi volumi in tempi rapidi, ha prezzi concorrenziali. 
  • TNT: offre servizi diversificati e flessibili per la consegna, a fronte di un tariffario di fascia media.
  • DHL: specializzato in consegne internazionali, conviene soprattutto quando occorre spedire all’estero in tempi rapidi. Dati i costi sopra la media, non conviene per spedizioni in Italia.
  • UPS: altro corriere di livello internazionale, vale lo stesso discorso fatto per DHL. Sebbene, rispetto al precedente, sia ancora più costoso e quindi da scegliere quando dobbiamo inviare un prodotto delicato all’estero.
  • Nexive: con le sue 1700 filiali, è molto indicato per spedire pacchi di piccole dimensioni.

Corriere per ecommerce: stima dei prezzi

Attenzione ai costi, anche a quelli extra: prevedi l’imprevedibile!

Una volta identificate le proprie esigenze la strategia migliore è quella di contattare più corrieri e chiedere diversi preventivi, così da poterli confrontare.

Ma da cosa dipende il costo di spedizione?
Sicuramente dal peso e dalle dimensioni del pacco, dal tragitto e dai tempi di consegna selezionati. Ma ci sono molti altri fattori che influenzano i costi di spedizione e a cui bisogna fare molta attenzione quando si stipula un contratto.

  • Il supplemento Carburante: è una percentuale che un corriere applica su tutte le spedizioni che effettua. Generalmente dello 0,50%
  • Le spese di giacenza: dopo 2 o 3 consegne il pacco va in giacenza, ogni corriere garantisce un tot di giorni di giacenza gratuita, ma dopo questi scatta una tariffa extra che può essere anche molto alta
  • Se è previsto, e quanto costa l’invio di un messaggio o una telefonata al cliente contestualmente alla consegna (ormai è un servizio aggiuntivo che da grande vantaggio e aumenta la brand awareness)
  • Quanto costa il servizio di Contrassegno
  • Quanto costa la consegna al piano 
  • Quali assicurazioni prevede, quanto costano e quali sono le modalità di rimborso
  • Referente di zona: con chi e con che modalità ti rapporterai in caso di bisogno e/o disservizio? È importante che questo sia scritto nero su bianco anche nel contratto, perché da questo dipende anche come si potranno risolvere eventuali problematiche che ti sottoporranno i tuoi clienti, per esempio: merce consegnata danneggiata, ritardi nelle spedizioni, assistenza clienti scarsa, vettori scorbutici, ecc.

Queste voci possono arrivare ad essere molto dispendiose per un venditore, anche perchè sono variabili e quindi incidono in maniera più complessa sul bilancio. 

Ovviamente più spedisci più avrai potere contrattuale, ottenendo tariffe anche molto vantaggiose a fronte della tua frequenza di spedizione.

Solitamente è consigliabile stipulare più di un contratto, infatti potreste dover spedire in zone che un solo corriere non copre al meglio. Ci sono quelli per l’Europa, altri più specializzati per consegne internazionali, altri ancora specifici per il territorio nazionale.

Capita anche che in certi periodi alcuni corrieri abbiano difficoltà ad evadere tutte le spedizioni e quindi diventa necessario avere pronta un’alternativa. Se non si ha un grande eCommerce, può capitare, a volte, di andare in secondo piano rispetto ai colossi del mercato online, rischiando di subire ritardi nelle consegne.

I vantaggi della logistica multicorriere per l’eCommerce

La tendenza degli eCommerce italiani è dotarsi di un solo corriere a cui affidare tutte le spedizioni. Considerando invece la possibilità di fruire di più fornitori per le spedizioni, si possono fare emergere vantaggi sia per il Merchant che per l’utente finale.

Riguardo al gestore di uno store online, i vantaggi che si possono ottenere grazie all’adozione di un sistema di logistica multicorriere – pur essendo molteplici – possono essere riassunti nei seguenti punti:

  1. Maggiore marginalità. Se il prezzo delle spedizioni varia a seconda delle dimensioni e del peso della merce, dotandosi di corrieri diversi, si può applicare un prezzo differenziato a seconda del piano tariffario del fornitore.
  2. Copertura per periodi più intensi. Avere un solo corriere per settimane con più ordini tipo il Natale, oppure altre festività, può essere un rischio molto elevato per l’eCommerce. Meglio organizzare l’architettura logistica su più player per essere preparati ad eventuali inconvenienti.
  3. Efficienza per zona. Ci sono dei corrieri con tariffe e servizi migliori per la spedizioni nazionali ed altri per le internazionali. Conviene tenerlo presente specialmente quando l’eCommerce vende anche all’estero.
tracking-page-corriere-ecommerce-qapla

Come già accennato in precedenza, i vantaggi della logistica multicorriere non si esauriscono nel beneficio apportato al Merchant. L’eBuyer potrà infatti godere di:

  1. Preferenza accordata. L’utente finale di oggi è molto più esperto rispetto a qualche anno fa. Conosce i corrieri, come lavorano ed ha le proprie preferenze. La scelta multipla garantisce maggiore flessibilità permettendo all’eShopper di scegliere il preferito. Magari conosce l’addetto di SDA di zona che consegna spesso oppure simpatizza per BRT. Queste circostanze vengono tenute in considerazione mentre l’utente sceglie il corriere.
  2. Tariffe diverse per tipologia di servizio. Una tendenza degli acquisti sul web è la volontà di volere ricevere subito i prodotti acquistati. Va da sé che molto spesso l’eShopper è disposto a pagare di più per ricevere prima la merce.

Software per gestire i dati spedizione e agevolare gli ordini

Ormai il un buon corriere non può che adoperare software adeguati a scambiare dati in modo automatizzato. Per esempio, l’invio e ricezione di documenti di trasporto, il tracking number, i dati relativi alla consegna ecc ecc. Gli autisti sono infatti quasi sempre dotati di palmare per aggiornare ogni passaggio in tempo reale.

La tecnologia ha velocizzato in modo incredibile tutto questo processo, inoltre permette di avere sotto controllo tutto l’iter e seguire passo passo la spedizione da remoto.  

Ci sono anche software, come quello di Qapla’, pensati per agevolare, automatizzare e sincronizzare gli ordini direttamente dalla piattaforma eCommerce al corriere. Insomma tutto il lavoro che il venditore deve fare prima di poter inviare l’ordine al corriere viene alleggerito. 

Con Qapla’ basta un click per gestire le tue spedizioni!

Ad esempio si possono generare subito le etichette da applicare sul pacco, con il codice di tracking che diventerà già attivo e i dati della spedizione saranno inviati direttamente al corriere.

L’automazione eviterà gli errori, per una maggiore soddisfazione del cliente e con un notevole risparmio di tempo per il venditore.

E’ facile stampare le etichette di più di 150 corrieri nazionali ed internazionali senza errori o rallentamenti, con Qapla’!

I software come Qapla’ permettono anche di inviare comunicazioni personalizzate riguardo alla spedizione. In questo modo si potrà sfruttare il momento del post vendita, dove l’attenzione del cliente è massima, per promuovere il brand e fidelizzare il cliente.

Decidere non sarà facile, ma almeno adesso avete diversi punti a vostro favore per fare la scelta migliore e… che la forza sia con voi!

Su Qapla’…

Gestire le spedizioni di un eCommerce richiede attenzione e un certo numero di tempo. Qapla’ è lo strumento giusto per avere sempre la situazione degli ordini sotto controllo, gestendoli da una unica piattaforma, e risparmiando anche un’importante quantità di tempo.
Permette inoltre di aumentare il numero di conversioni, grazie alla possibilità di inviare email transazionali e il tracking della spedizione in maniera del tutto personalizzata, secondo le esigenza del brand.

Scopri ancora più vantaggi della piattaforma con una demo personalizzata.

© Blog Qapla’, Riproduzione Riservata

Share: