La perfetta email sulla consegna: best practice ed esempi da seguire | Qapla'
Share:

La perfetta email sulla consegna: best practice e esempi da seguire

Le email sulla consegna conosciute anche come email transazionali costituiscono un vero e proprio oceano di opportunità nel mondo eCommerce. Un luogo ricco di possibilità per ogni merchant che opera online, dove però non mancano le insidie. Occorre quindi essere preparati per sfruttare al meglio ogni vantaggio che l’utilizzo di email sulla consegna può fruttare. In questo senso, conoscere le best practice e i benchmark, ovvero gli esempi da seguire, ti tornerà sicuramente utile. In questo articolo potrai scoprire:

  • Che cos’è l’email sulla consegna;
  • Quando automatizzare l’invio delle email di notifica;
  • Cosa inserire nell’email sulla consegna;
  • Come aumentare le vendite con la personalizzazione dell’email di notifica;
  • L’editor Qapla’ delle email sulla consegna;
  • Esempi da seguire.

Che cos’è l’email sulla consegna

È ormai appurato che chi acquista online non si aspetta solo un prodotto in linea con le caratteristiche elencate nella relativa scheda, ma anche un’ottima esperienza di acquisto. Le email sulla consegna rappresentano l’ottima esperienza di acquisto attesa dal cliente dell’eCommerce. Con maggior dettaglio, si tratta di quelle email che vengono inviate al destinatario per informarlo dei cambi di stato della merce nel corso della spedizione: ad esempio, “il tuo pacco è stato spedito”, “l’ordine x è in arrivo” oppure ancora “il tuo prodotto è in consegna domani“. 

Nella maggior parte dei casi,  queste comunicazioni vengono lasciate dal merchant in mano ai corrieri cui si affidano di volta in volta per le spedizioni. Il risultato è disastroso: messaggi anonimi, freddi, diversi da corriere a corriere e soprattutto privi di ogni riferimento al brand e a tutto ciò che vorresti o potresti comunicare al tuo cliente in questa fase. L’esperienza di acquisto e la possibilità di fidelizzare un cliente sfuma così davanti agli occhi di centinaia di eCommerce.

email-sulla-consegna

Le email sulla consegna sono quelle email che presentano risultati e performance superiori rispetto a qualsiasi altra tipologia di email. Ecco un’altra risposta alla domanda su cosa siano le email sulla consegna. Queste presentano tassi di apertura altissimi sia nel mondo del commercio B2C che B2B fino a raggiungere il +70% di open rate.

Quando automatizzare l’invio delle email di notifica

Inviare email sulla consegna è sicuramente uno dei capisaldi dell’Online Customer Experience ma svolgere questo compito senza i giusti strumenti risulta oberante e spesso porta gli eCommerce ad affidare l’invio delle mail ai corrieri, con i problemi sopra illustrati.

Automatizzare l’intera procedura di invio di email sulla consegna è il primo passo da compiere per iniziare a sfruttarne i vantaggi. La necessità di automatizzare questo flusso viene in primo luogo dalla quantità di spedizioni effettuate dall’eCommerce. Maggiore è questa quantità, più alto sarà il bisogno per il merchant di abbandonare i metodi di invio manuale per sposare strumenti tecnologicamente avanzati in grado di inviare automaticamente la corretta email sulla consegna al momento giusto.

Ma qual è il momento giusto per inviare email sulla consegna? L’invio di questa particolare tipologia di email dovrebbe avvenire per ogni stato di spedizione. I più comuni sono: “Partito”, “In Transito”, “In Consegna”, “Consegnato”. Il testo delle mail varia da stato a stato, mantenendo un tono rassicurante per tutta la prima fase del processo di spedizione, fino ad arrivare alla proattività dei testi contenuti in una mail sulla consegna che comunica l’arrivo del pacco presso l’indirizzo del destinatario.

Un altro momento chiave nel percorso che l’ordine compie dai magazzini dell’eCommerce fino alla consegna presso l’indirizzo dell’eShopper è l’insorgenza di una problematica. Creare una mail sulla consegna che comunica questo stato può essere un’arma a doppio taglio. Se da un lato risulta eticamente ineccepibile, dall’altro può essere fonte di ulteriore ansia e preoccupazione nel destinatario che aspetta con trepidazione l’arrivo del suo ordine. Il copy di una mail sulla consegna di questo tipo deve necessariamente essere rassicurante ed esplicativo.

Cosa inserire nell’email sulla consegna

Codici sconto, banner promozionali, richiesta di recensioni e molto altro. Tutto questo è inseribile all’interno delle email inviate per notificare gli stati di spedizione. Certo ognuno di questi contenuti deve essere inserito all’interno della giusta email: inserire un banner promozionale all’interno di una mail che avvisa della presa in carico dell’ordine può rivelarsi una scelta troppo frettolosa, così come inserire una richiesta di recensione prima dell’arrivo del pacco nelle mani dell’acquirente può non essere considerata la scelta migliore.

Il contenuto di più valore da inserire in questa particolare tipologia di email è la voce del tuo brand, il tuo logo, le immagini che l’utente ritrova sul tuo sito, ecc. Tutto deve essere in perfetta sincronia per garantire al tuo cliente una rilassante e piacevole esperienza di acquisto.

L’unico limite che può ostacolare il successo delle tue email sulla consegna è data dall’affidamento di queste nelle mani del corriere. La personalizzazione diventa un aspetto di fondamentale importanza.

Come aumentare le vendite con la personalizzazione dell’email di notifica

L’inserimento di banner promozionali e codici sconto non rappresentano solo un contenuto con cui arricchire le email di notifica sulla consegna, ma una vera e propria leva di marketing con cui aumetare sensibilmente le tue vendite. Sfruttare al meglio questo tipo di email significa trarre vantaggio dalla posta elettronica con il più alto tasso di apertura, ma non è tutto qui. Le email sulla consegna registrano un +4% di tasso di conversione se opportunamente personalizzate.

Il cliente del tuo eCommerce effettuerà un nuovo acquisto prima ancora di avere tra le mani quello da poco effettuato. Grazie all’inserimento di contenuti che consigliano l’acquisto di prodotti correllati o dei più classici codici sconto, l’utente non solo percepirà di essere guidato nel suo viaggio, ma sarà invogliato ad acquistare nuovamente dal tuo eCommerce, creando fiducia reciproca.

email-transazionali

La Customer Loyalty è uno dei principali fattori in grado di aumentare le vendite in ambito online. Ecco l’altro punto di forza delle email sulla consegna: la loro straordinaria capacità di creare fiducia. Il destinatario della consegna sarà costantemente informato sulla posizione del suo ordine e potrà godersi una esperienza di acquisto immerso nell’universo del tuo brand. Ma come fare per creare email sulla consegna che siano sia efficaci che su misura per il tuo cliente?

L’editor Qapla’ delle email sulla consegna

Qapla’ fornisce agli eCommerce il più avanzato editor “drag&drop” per la creazione di email per la notifica sugli stati di spedizione. Con questo strumento sarà possibile creare con pochi semplici click i template di cui hai bisogno per avvisare il destinario del viaggio che sta compiendo il suo ordine.

editor-drag-drop-qapla

Affiancandosi a un più complesso modello di editor in linguaggio HTML, con l’editor visuale di Qapla’ potrai creare la perfetta email sulla consegna senza bisogno di conoscenze informatiche avanzate. Ti basterà selezionare un pulsante, un blocco di testo, un’immagine, un video o perfino una gif e trascinarli sul template della tua email. Consulta la guida Qapla’ per seguire tutti i passaggi per la personalizzazione.

Ecco che in men che non si dica avrai la TUA email sulla consegna, non quella fredda e anonima inviata dai corrieri. Potrai sfruttarla inserendo le promozioni del tuo eCommerce, richiami agli articoli del tuo blog o richiesta di recensioni. In quest’ultimo caso, il Servizio di Feedback Automatico (SFA) è il sistema fornito da Trustpilot che provoca l’invio delle richieste di feedback, al verificarsi di determinati eventi (come la conferma d’ordine).

Ogni merchant che lo utilizza dispone di un suo indirizzo email Trustpilot da utilizzare per innescare il procedimento: è sufficiente inserirlo in copia nascosta (ccn) nel proprio flusso di email con i clienti per notificare il verificarsi dell’evento a Trustpilot. Grazie all’utilizzo combinato con Qapla’ si può legare l’invito alla recensione all’ultimo passaggio della spedizione: lo stato “consegnato”. L’universo delle opportunità dell’editor visuale di Qapla’ è tutto da scoprire.

Esempi da seguire

Indipendentemente dal settore in cui opera l’eCommerce, le email sulla consegna rappresentano un punto critico importante a cui dedicare attenzione. Molti negozi online (alcuni più di altri) hanno compreso l’efficacia di questa tipologia di email dedicandole tempo e risorse e venendo ripagati.

email-gioiapura-qapla

GIOIAPURA

Il principale eCommerce di gioielli e accessori in Italia, ha compreso il potenziale delle email sulla consegna e ha deciso di sposare Qapla’ per fornire ai suoi clienti una perfetta esperienza di acquisto a 360 gradi. Davide Franco, CEO di GIOIAPURA, ha fatto del suo eCommerce un benchmark del settore jewerly incrementando il fatturato grazie all’utilizzo del marketing post-spedizione.

ARANCEBIO

Nel settore Food si incontrano numerosi esempi di eCommerce che hanno ampliato il proprio raggio di azione aggiungendo l’attenzione al garantire al cliente un’eccellente esperienza di acquisto. Arancebio, nata intorno agli anni ’50 come azienda agricola locale, effettua ad oggi migliaia di spedizioni annuali. Ad ognuna di queste spedizioni viene affiancata – oltre all’efficienza logistica – anche la conoscenza del marketing post spedizione, con l’invio di email sulla consegna estremamente personalizzate.

I tuoi competitor si sono già mossi, adesso è il tuo turno. Scopri i vantaggi delle email sulla consegna, del tracking personalizzato e della stampa delle etichette con Qapla’.

Scarica la guida Qapla' sulla personalizzazione delle email sulla consegna

© Blog Qapla’, Riproduzione Riservata

Share: