Intervista Moschino
Share:

Qapla’ presenta Moschino: Intervista a Gionata Galdenzi

A seguito della Milano Fashion Week, abbiamo intervistato Gionata Galdenzi, eCommerce Manager di MOSCHINO. Il brand si è affidato a Qapla' per offrire un servizio eccellente al cliente online, nella fase successiva all'acquisto.

Milano è stata da poco al centro degli obiettivi dei fotografi: si è svolto uno degli appuntamenti più importanti a livello mondiale per il settore moda, la Milano Fashion Week. Tra i protagonisti a calcare la passerella meneghina è stato Moschino, con la sua spettacolare collezione Autunno-Inverno 2020/21 a cavallo tra il glamour e un’atmosfera “ancien régime”, Maria Antonietta che ascolta Katy Perry.

E’ il momento ideale per scambiare qualche parola a proposito dello store online con Gionata GaldenzieCommerce Manager di Aeffe, il gruppo a cui Moschino fa capo.

Ciao, Gionata, grazie per la meravigliosa opportunità di farti qualche domanda! 

1) Moschino è un marchio famoso in tutto il mondo, ma, se dovessi racchiuderla in una frase, qual’è la vision che avete sul digitale come Team?

gionata-galdenzi-moschino

Stiamo seguendo, come gruppo, una fase di internalizzazione, per portare inhouse asset strategici e permettere uno sviluppo del business più veloce. La priorità che ci siamo dati dopo la prima fase di setup è quella di conoscere sempre di più il nostro cliente aspirando a dargli il miglior servizio possibile. 

Questo vuol dire conoscerlo sempre di più e scoprire servizi che possano migliorare l’esperienza di acquisto.

2) Come varia, a tuo parere, l’esperienza col marchio online rispetto a quella offline? Cambia anche l’audience

Come accennavi prima, Moschino è internazionale ed è presente in diversi touch point fisici e digitali.

In alcuni mercati, ad esempio gli Stati Uniti, siamo molto più forti online perché è più facile arrivare al consumatore finale che è distribuito capillarmente in tutte le regioni americane.

3) Quanto credete nell’influencer marketing?

Moschino è spettacolo, un vero fashion show, per questo celebrità e influencer vengono coinvolte nel mondo Moschino direttamente dal nostro Direttore Creativo, Jeremy Scott.

jeremy-scott-moschino
Jeremy Scott, Direttore Creativo Moschino

 4) Qual è il social media su cui puntate di più attualmente?

Instagram in termini di esposizione mediatica, ma la comunicazione di Moschino è davvero Omnicanale, tante anche le collaborazioni (basti pensare a quella con H&M).

5) Quali sono i mercati attualmente in maggior espansione per Moschino?

Ci sono diverse strategie, che possano permettere un allineamento tra online e offline, in modo da cogliere tutte le opportunità nei vari mercati, che cambiano anche velocemente di fronte ad eventi imprevisti o espansioni veloci. 

Online gli Stati Uniti sono il riferimento principale, ma anche in Cina si sta sviluppando un ottimo progetto.

6) Una curiosità: quali sono i giorni della settimana e gli orari (italiani) con più ordini sul vostro sito?

I clienti Moschino sono molto legati alle novità della Maison, quindi non c’è una correlazione particolare tra giorni e orari, ma più ai momenti in cui le novità vengono presentate.

7) Quali sono stati i più importanti cambiamenti da quando utilizzate Qapla’ per la gestione delle spedizioni? 

Riusciamo a monitorare in real time la situazione, a misurare meglio le performance dei corrieri e dare risposte più puntuali ai clienti che richiedono info.

8) Quali sono i maggiori vantaggi portati da Qapla’ a Moschino in termini di brand experience e marketing post vendita per i vostri clienti?

E’ un progetto in divenire, per ora ci siamo concentrati nel fornire prima possibile l’informazione ai clienti ed eventualmente collegarla ad un chatbot, poi proseguiremo con il team di Qapla’ a migliorare i diversi punti di contatto con il cliente.  

Sicuramente le mail transazionali facilitano il recupero delle informazioni da parte del cliente.

9) Per concludere: vuoi rivelare a Qapla’ una prossima novità di Moschino? 

Come anticipato prima, vorremmo fornire in orario post-ufficio attraverso un chatbot le info che Qapla’ già detiene riguardo lo stato dell’ordine e della spedizione. Ma in generale abbiamo un 2020 con tanti tool da inserire per fare in modo che Moschino sia un vero case di successo!

https://youtu.be/DkP0Eaw9UzI

Grazie infinite Gionata per queste parole a caldo dell’evento e per la visione che ci hai condiviso del brand e dello store online. Siamo entusiasti di far parte del vostro workflow per garantire un servizio che superi le aspettative dei clienti, in particolare in un settore come il vostro, dove lo stile e la qualità non possono venir trascurate in nessun aspetto. 

Qapla’ è la piattaforma SaaS che aiuta brand come Moschino e tanti altri di fama internazionale ad avere il controllo in ogni momento sulle spedizioni di tutti i corrieri tramite un’unica dashboard user-friendly e le converte in un’eccezionale canale di marketing, grazie alla personalizzazione dei messaggi sulla consegna: tracking page online e email transazionali. Il destinatario apre queste comunicazioni brandizzate con altissima frequenza (open rate > 70%) e si dimostra molto sensibile ad offerte e/o call-to-action (conversion rate medi superiori al 4%). La soluzione sarà presente come sponsor al prossimo Digital 1to1 Spain dal 4 al 6 Marzo, dove presenterà le ultime features riguardanti le tracking page e il tracciamento internazionale multi-corriere.

Scopri di più su questa soluzione fissando una consulenza senza impegno: clicca qui.

© Blog Qapla’, Riproduzione riservata

Share: