etichette colorate
Share:

Le Etichette che cambiano Colore: la rivoluzione di Chameleon

Arriva sul Mercato la Stampante Chameleon, con la quale è possibile stampare Lettere di Vettura che Cambiano Colore al variare dello stato della Spedizione. Leggi le anticipazioni a Qapla'.

E’ proprio il caso di dire che ne vedremo di tutti i colori: in arrivo le etichette “camaleontiche”, che variano colorazione al variare dello stato della spedizione. Dopo la Stampante Zebra in bianco e nero, con “Chameleon” è giunta l’ora del “Technicolor” anche per il mondo delle Lettere di Vettura.  Il Corriere sarà in grado di notare un ritardo o un’eccezione segnalata dal sito o dal compratore direttamente dal colore dell’etichetta, ottimizzando ancor più il monitoraggio.

Presentata e lanciata sul mercato la stampante Chameleon: un’innovazione per il mondo dei corrieri e della logistica che non “aggiunge – letteralmente – solo colore” o fantasia a uno strumento che, per sua natura pratica, ne è privo, ma fornisce un mezzo visivo immediato di controllo.     

Qapla’ è felice di implementare questo nuovo tipo di etichette e supportare i test degli eCommerce che abbracceranno questa novità.

Ma come funziona Chameleon nello specifico?

Le stampanti Chameleon (in foto, il modello base “GH-OTL” con prezzo di lancio di 419,00 €) genereranno etichette in grado di cambiare colore al cambio di stato della merce, trasmesso in tempo reale tramite microconnettore con localizzatore GPS integrato . Fantascienza? Niente affatto!

stampa-etichette-colore
Chameleon 9120 – modello GH-OTL

Una volta ricevuta notifica del cambio di stato, il microchip PSCPRL “comunica” la variazione di colore alla sottilissima membrana superficiale (una foglia polimerica di 0,04 mm) della lettera di vettura, che viene impressa già in fase di stampa grazie alla stampante Chameleon.

I colori sono al momento i seguenti:

  • Viola: “Partito
  • Azzurro: “In Transito
  • Verde Scuro: “In Consegna
  • Arancio: “Tentativo Fallito
  • Giallo Ocra: “In Ritardo
  • Rosso: “Problema
  • Verde Chiaro: “Consegnato

Si tratta anche di una soluzione green a impatto ambientale zero, dal momento che la membrana “camaleontica” è ricavata da colla di merluzzo, scarto di lavorazione del pesce, e completamente biodegradabile.

etichette-cambiano-colore

Il modello GH-OTL è dotata di interfaccia di connettività LAN, USB, parallela e seriale ed è facilmente aggiornabile con il linguaggi di programmazione EPL. Supporta appositi nastri Chameleon “COD-1004”, disponibili in tutti i formati usati dai principali corrieri.

Il CEO Andrea Saragò di Splash – la start up che ha brevettato e produce Chameleon – dichiara a Qapla’: “Le stampanti Chameleon sono la naturale applicazione del concetto dell’Internet of Things all’etichettatura dei colli. In modo veloce e smart il corriere, senza bisogno di consultare il palmare o il tablet, vedrà tra i pacchi che sta consegnando quali sono in ritardo e quali hanno dei problemi. Questo dà al corriere un ruolo più attivo nel monitoraggio: solo aprendo la portiera del furgone, può in un’occhiata rendersi conto di quanti e quali pacchi recano un’etichetta con colori non desiderati e le variazioni in tempo reale.” I vantaggi si allargano naturalmente lato consumatore finale per il sito eCommerce che ne fa uso: “Quando, ad esempio, un cliente dovrà effettuare un reso“- prosegue Andrea – “genererà, come sempre, una nuova etichetta ma, utilizzando lo stesso pacco e affiancandola alla vecchia etichetta Chameleon, la vedrà cambiare immediatamente colore, non appena lo spedizioniere avrà preso in carico il reso. L‘effetto WOW è assicurato.”

Sul lato della personalizzazione degli imbalaggi già tanti passi avanti sono in corso (leggi questo caso studio). Vedremo se questa nuova tecnologia segnerà la fine dell’era del bianco e nero anche per le etichette che vediamo attaccate ogni giorno ai pacchi dei prodotti ordinati online. Qapla’ è, in ogni caso, già pronta per lo “switch”.

© Blog Qapla’, Riproduzione riservata

Share: